Quattro salti la domenica sera

Domenica sera. Alla Juve è stato appena annullato un gol regolarissimo. Torno a casa verso le 11 e vedo quattro ragazzi giovani piuttosto robusti e molto ubriachi che gridano slogan da stadio contro l’arbitro. E soprattutto che saltano sul cofano della mia macchina parcheggiata sotto casa, riprendendosi l’un l’altro col telefonino.

Mi avvicino, perplesso: loro sono in quattro, sono più grossi e più ubriachi di me, che fare?

Chiamo il 113. Pronto Polizia? Ci sono degli ubriachi che saltano sui cofani delle macchine!

Da dove chiama, Città Studi? Allora deve chiamare l’Arma, e mette giù.

Faccio il 112, mentre il gruppo dei ragazzi si sposta e salta su un’altra macchina.

Pronto, Carabinieri, ci sono degli ubriachi che saltano sulle macchine in sosta, ne hanno già danneggiate diverse!

Veniamo subito, dice il carabiniere, e mette giù.

Non mi ha neanche chiesto dove, come farà a venire?

In effetti non viene nessuno. Scemo io che chiamo per cose così. Non lo so che la sera le pattuglie in servizio in tutta Milano se va bene sono tre? Se dovessero correre per delle cose così da poco…

A Milano la domenica sera saltare in quattro sulle macchine parcheggiate non è reato.

Questa voce è stata pubblicata in metropoli. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quattro salti la domenica sera

  1. Pingback: Segnali inequivocabili | il blog di Dario Venegoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...